Sono stata una cicala

Blog abbandonato. Avrei voluto scrivere in vacanza effettivamente, ma ero veramente presa a no avere grande riflessioni di vita. Ho voluto proprio considerare queste due settimane come un momento di svago e basta, dove non ho voluto far entrare pensieri e domande. Ho fatto la cicala, come nella storia della formica e la cicala. Sono stata a crogiolarmi nella vacanza ecco. Ma dico che mi ha fatto un sacco bene. Perché per qualche strano motivo oggi sento meno paura di prima. E’ proprio vero che spesso si ha più timore delle cose nel momento prima di farle… o magari mi trovo io in un momento di non paura, perché magari sono talmente scioccata dal cambiamento che non sento nulla. Può essere..

Diciamo che non ho ancora fatto niente di concreto effettivamente, ma qualcosa in me è già cambiato. Devo solo mettermi in testa che, va bene che dicembre è un mese di festeggiamenti, ma è necessario che io incominci nuovamente a mettermi all’opera. A far funzionare il cervello e cominciare a pensare che non sono più nella situazione precedente. Proprio per niente.

Io sono contenta e questo oggi basta. Ci saranno probabilmente tanti momenti di sconforto e timore, oggi voglio godermi la mia serenità e la mia felicità.

Sono contenta di dove sono e sono contenta di ciò che mi aspetta.

E’ tutto nuovo e per oggi è tutto quello che voglio.

Un pensiero su “Sono stata una cicala”

  1. Sono molto felice per come ti senti in questi giorni. Chissà perché la cicala è sempre stata vista in ‘negativo’.Io trovo che oltre a essere un bel insetto è comunque tanto intelligente ….sa godersi la vita che le viene offertta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *