Non è detto mai.

Ancora una volta mi accorgo che ogni persona ha un modo diverso di rapportarsi con il mondo. Conosco persone con grossi problemi sulla visione della reale della loro vita, persone che si incastellano nelle proprie idee e altre che hanno chiuso talmente a chiave i propri sentimenti da non saper nemmeno come fare ad aprire di nuovo quel cassetto. Tante persone con idee diverse su come affrontare le giornate. Ho notato però che tutti, e dico tutti davvero, quando si tocca il nervo scoperto si arrabbiano o cercano subito di giustificarsi cercando di convincerti che non è così. Ho imparato che quando ci si inizia ad innervosire, il tasto si è proprio centrato in pieno. Se si riuscisse a notare questo forse capiremmo un sacco di cose in più.

Ci scomponiamo davanti ad una persona che può aver capito il problema vero, perché credevamo di aver costruito una bella protezione tanto forte e robusta da non vederlo neppure noi stessi quel malessere e quando qualcuno scavalca per caso quel muro, ci sentiamo di doverci difendere per proteggerci.

E se invece iniziassimo a guardare oltre quel muro? Cosa vedremmo? Io oltre quel muro ci ho guardato spesso e credo di sapere cosa ci sia, ma smontarlo non è così semplice. Ci vuole forza e impegno, dobbiamo munirci di un martello e di tanta pazienza, e come per i muri veri, a meno che uno non disponga di qualcosa di meglio di un martello, ci va del tempo dettato dalla nostra voglia di abbattere quel muro e da quanto ci fa sentire male scoprire che abbiamo delle vecchie ferite ancora aperte che invece noi pensavamo fossero rimarginate.

Le persone odiano le invasioni del proprio “territorio” e bisogna rispettarlo. Non è sempre il momento per dire certe cose, bisogna aspettare che l’altra persona abbia il desiderio di farvi entrare nel suo mondo, magari vi trovate molto vicini, potete quasi toccare la parete che vi separa, ma siete fuori. Finché sarete dentro non potrete fare nulla. Chissà un giorno riuscirete ad entrare anche voi lì e a fare in modo che l’altra persona si fidi di voi, ma non è detto. Purtroppo non è detto mai.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *