La mia rondine

Vorrei essere una rondine per volare via, per essere spensierata tra le nuvole senza nessuna paura. Il vento, il sole e il tempo a disposizione. La natura intorno a me che posso ammirare solo abbassando lo sguardo e le stelle che mi illuminano la notte, mie compagne. Vorrei la notte a disposizione per studiare le stelle la fuori per contare quante sono.

Sarei libera, libera da ogni catena che mi lega a oggi. Sarei decisa e testarda, sicuramente farei un sacco di viaggi da sola, ma anche tante soste per osservare ciò che mi circonda. Potrei forse trovare qualcuno che mi accompagni per questo viaggio, sarebbe bello, ma so che posso farlo anche da sola. So che posso farlo.

Sento la mia rondine, sento che vuole volare, è stata svegliata di colpo e ora vorrebbe uscire dalla gabbia. Sarebbe bello permetterle di volare e vedere dove potrebbe andare. Sarebbe bello scappare con lei, solcare i mari e volare fino al tramonto. Probabilmente un giorno lo farò.

Un viaggio con la mia rondine lo farò.

Un pensiero su “La mia rondine”

  1. ‘ Occorre essere leggeri come una rondine , non come una piuma ‘
    Una citazione , un modus vivendi, un’ispirazione che magistralmente spieghi in queste righe , un augurio per te!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *