Ignoto

Una vita di alti e bassi. Perché esistono? Non si può trovare il metodo per stare bene sempre? Vivere nell’incertezza di me stessa. Potrei scriverci un libro intero. Io e i miei mille modi di essere, non pensavo di avere così tante personalità. O forse ne ho una sola che continua a nascondersi dietro a mille facce.

Immaturità? O voglia di rompere le scatole? … Forse ho solo una grande voglia di rompermi le scatole in tutti i momenti. Sono alla ricerca di una consapevolezza e una sicurezza in ogni giorno della mia esistenza. Questa continua ricerca di me stessa è a volte un disastro. Costruisce e distrugge una miriade di cose, tutte cose che alla fine però sono importanti e che faccio mie tutte le volte.

Mi piace pasticciare la mia vita, renderla sempre nuova, sempre diversa. Negli ultimi anni di vita non credo di aver mai trovato una vera e propria stabilità emotiva e mentale. Disfo e ricostruisco la mia vita a seconda di quello che mi va di fare in quei momenti. Alcuni possono dire che sono pazza e che il continuare a cambiare possa essere un modo solo di un’evidenza delle mie insicurezze, ma poi mi dico : quali sono le sicurezze di una vita? Il lavoro? La famiglia? Non credo proprio siano sicurezze. Vivere la vita allo sbaraglio alla fine trovo che sia un modo come un altro di essere. Io sono allo sbaraglio, non so cosa vorrei fare, non so dove andrò e nemmeno dove finirò, ma so che quello che faccio l’ho sempre fatto con il cuore e con il desiderio di farcela. Mettermi in gioco per poter essere una persona migliore per me stessa, non per gli altri. Una persona che possa dire che la vita vissuta allo sbaraglio sia un’emozione fatta di mille sapori diversi, fatta di avventura e di ignoto. Io sono sempre nell’ignoto. Io sono l’ignoto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *