Frenesia

Foglio bianco. Da qui si inizierà. Una pagina su cui scrivere tutto da capo, ripartire da zero. A volte non si sa nemmeno cosa scriverci sopra. Spesso capita di stare lì, fermi immobili ad aspettare un’ispirazione. Chissà da dove arriva l’ispirazione, da che parte scaturisce. Si fatica a trovarla alle volte e capita di sforzarsi addirittura.

Sono al mio solito parco. Queste ultime giornate di frenesia mi portano via un sacco di tempo, ma quando riesco a fermarmi riassaporo sempre il piacere di ascoltare i rumori intorno a me, di rimmeggermi di nuovo nel reale. Perdo molto spesso la concezione del “qui e ora” ultimamente. Vivo nel mio piccolo mondo che esiste nella mia testa senza riuscire a rendermi conto di ciò che mi sta accadendo intorno. Immersa nei miei pensieri.

E Amo tutte le volte che ritrovo la mia me spensierata, la mia me che ha il cervello vuoto. Ora è vuoto e in questi momenti tutti i miei sensi sono attivi davvero.

Ora mi sento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *